Le elezioni generali italiane

The Italian general election

Le elezioni italiane

Le elezioni generali in Italia si tengono ogni 5 anni, anche se spesso i governi italiani non restano al potere fino alla fine della legislatura: l’Italia non è molto stabile politicamente, infatti in 70 anni di Repubblica Italiana ci sono stati 63 governi.

Perché questo?

Le origini dell’instabilità politica italiana

Dopo il ventennio fascista (dagli anni ’20 ai ’40 dello scorso secolo, quando l’Italia era sotto il regime fascista di Mussolini) e la fine della Seconda Guerra Mondiale, ci fu un referendum storico in cui gli Italiani scelsero che l’Italia da monarchica diventasse repubblicana.  Dopo questo voto, venne scritta la nuova Costituzione in cui si elencano i diritti e i doveri dei cittadini. Ma non solo: dato che l’Italia usciva dalla dittatura fascista, si cercò di dare molto potere al Parlamento, per evitare che una sola persona concentrasse tutto il potere nelle sue mani, come aveva fatto Mussolini.

Per questo motivo, ancora oggi tra la Camera e il Senato italiani esiste il bicameralismo perfetto e il Parlamento ha un grande controllo sul Governo. Tutto questo però, rende il Governo lento.

.

un uomo mentre vota

Che cosa è successo alle ultime elezioni

Le ultime elezioni italiane si sono tenute lo scorso 4 marzo, quando gli Italiani hanno scelto ben più di 900 membri del Parlamento. La vera notizia però, come forse hai sentito, è che i due ex primi ministri Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, leader rispettivamente dei due partiti più popolari, il Partito democratico e Forza Italia, sono stati sconfitti da un partito nato circa dieci anni fa, il Movimento Cinque Stelle (guidato da Luigi di Maio) che ha preso il 32.7% dei voti. Un altro storico risultato è stato quello della Lega di Matteo Salvini, che non aveva mai preso così tanti voti prima (17%). Da segnalare è anche la crescita di Fratelli d’Italia, un partito di estrema destra guidato da Giorgia Meloni.

Per chiarirti un po’ le idee, il Partito democratico è considerato di centro sinistra, Forza Italia di centro destra, la Lega di estrema destra e il Movimento Cinque Stelle non segue le divisioni tradizionali.

Quest’anno nessuna forza politica è riuscita ad ottenere i voti necessari per poter formare un governo e l’Italia si trova di nuovo in una situazione di incertezza. Ancora non si è trovato un accordo tra i partiti e se la situazione rimarrà così, probabilmente l’Italia dovrà tornare presto a votare.

La forza dei movimenti populisti

Quel che è certo, è che in Italia hanno vinto le forze politiche populiste (la Lega di Salvini – creata per rendere il Nord dell’Italia indipendente dal resto del Paese – è alleata in Europa con Marine Le Pen e Geert Wilders e il Movimento Cinque Stelle è nato come risposta contro i partiti tradizionali e l’establishment) e in molti temono anche per l’Unione Europea: sia la Lega che il Movimento Cinque Stelle hanno criticato molto l’Europa e hanno dichiarato più volte di voler uscire dall’euro.

Staremo a vedere che cosa succederà.

Parole interessanti:

  • Bicameralismo perfetto = perfect bicameralism (particular form of parliamentary democracy)
  • Forza politica = political force (often referred to a party)
  • Estrema destra = far right

CIAO!

Do you want to join our FAMIGLIA?

Subscribe and get:

  • The guide “How to… pronounce Italian”
  • Grammar exercises
  • Vocabulary and useful sentences, idioms for everyday life

All of them.. for free (gratis in Italian)

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *